lavorazione1
DSCN5631
lastrico-subbiato
IMG_5518
54f882decf6011f5c97d23d82911a799.jpg

La pietra serena è una pietra arenaria di colore grigio con riflessi azzurri , da qui la denominazione “serena”, particolarmente impiegata in Toscana per pavimentazioni ed elementi decorativi come colonne e cornici. Tradizionalmente estratta dalle cave di Maiano e della Gonfolina vicino Firenze, ormai inattive, oggi è classificata come pietra serena l’arenaria del macigno di Monte Senario.

La “pietra serena” del macigno di Monte Senario estratta da Raggi Cave affiora esclusivamente nell’area di Santa Brigida, ove hanno luogo le nostre cave, questa è un materiale da decorazione di notevole pregio per qualità estetiche, compattezza, lavorabilità e scolpibilità. L’arenaria di Santa Brigida è rimasto l’unico litotipo idoneo ad essere utilizzato in sostituzione o integrazione di elementi di pietra serena nel corso di interventi di manutenzione e restauro. Le sue caratteristiche tecniche, composizionali ed estetiche, infatti, sono del tutto simili alla pietra serena originale:

  • Porosità totali comprese fra il 2 e il 5%
  • Capacità di imbibizione fra 0.8 e 2%
  • Gradi di saturazione fra 70 e 90%
  • Resistenza alla compressione (perpendicolarmente allo stato) fra 400 e 800 kg/cm3

L’arenaria di Monte Senario ha caratteristiche uniche, che la rendono preferibile in tutti gli interventi di restauro all’arenaria impiegata sia in monumenti storici di pregio che in uso comune.

Raggi Cave si pregia di estrarre e lavorare esclusivamente questa qualità di pietra serena. Puoi trovare analisi più dettagliate sulla nostra pietra serena qui.

 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ti preghiamo di cliccare il pulsante a fianco per accettarne l'utilizzo.